19/05/2014 - Attivazione di azioni Cluster con approccio "top-down" nel settore alimentarer

21.05.2014 18:42

Asse VI - Competitività

19/05/2014 -Attivazione di azioni Cluster con approccio "top-down" nel settore alimentare

Riferimento normativo: Avviso, Regione Sardegna

Pubblicato un avviso fda Sardegna Ricerche, inalizzato a raccogliere proposte progettuali per attivare azioni cluster con approccio "top-down" nel settore alimentare, a valere sulla misura 6.1.1A del POR FESR 2007-2013. I fondi disponibili complessivamente ammontano ad euro 300.000,00 euro.

I Progetti Cluster "Top Down" sono iniziative, proposte e realizzate da organismi di ricerca, con caratteristiche di soggetti pubblici, che si rivolgono alle imprese di un determinato settore e dei suoi settori complementari con l'obiettivo di sviluppare un progetto di Sviluppo e Innovazione su problematiche comuni al cluster di imprese.

L'obiettivo è promuovere iniziative strategiche che riuniscano insieme i soggetti del mondo imprenditoriale e della ricerca, favorire la nascita di collaborazioni internazionali per rafforzare e sviluppare l'integrazione a livello europeo delle capacità di ricerca attualmente esistenti o emergenti a livello regionale con riferimento ai cluster produttivi.

Sardegna Ricerche intende raccogliere la disponibilità delle imprese ad avviare percorsi di innovazione tecnologica che abbraccia i prodotti e i servizi dalla progettazione, alla produzione attraverso interventi su materiali, design, personalizzazione, gestione della qualità, networking.

Le azioni possono afferire ad una delle seguenti tematiche:

1. individuazione e sperimentazione di nuovi formaggi ovi-caprini a pasta molle per bambini;

2. innovazione di prodotto nella produzione di birre artigianali;

3. innovazione per la valorizzazione delle proprietà salutistiche dei prodotti tipici.

I progetti possono essere presentati da un Soggetto Proponente, composto da:

- uno o più organismi di ricerca, operativi in Sardegna da almeno un anno, che svolgerà il ruolo di soggetto attuatore. Il soggetto attuatore è l'unico destinatario dei finanziamenti previsti dall'avviso;

- almeno 5 piccole e medie imprese sarde che operano in settori coerenti con il tema del progetto, ovvero produzione dei derivati del latte, produzione di birra o produzione di prodotti tipici;

- altri partner di progetto, fra cui grandi imprese, altri centri di ricerca non regionali ed enti pubblici.

Le imprese possono prendere parte a più progetti e, insieme ad altri soggetti partner, possono aderire alle azioni anche in corso di realizzazione.

Gli interventi sono attuati attraverso "Azioni Cluster", attività di animazione economica promosse da Sardegna Ricerche e rivolte alle imprese di un determinato o di più settori e di quelli complementari con l'obiettivo di sviluppare attività di SSI (Sviluppo, Sperimentazione e Innovazione) su problematiche comuni.

L'azione Cluster prevede inoltre la possibilità di accesso ed utilizzo delle Piattaforme Tecnologiche (apparecchiature scientifiche, laboratori, attrezzature e know how di utilizzo collettivo) di Sardegna Ricerche e/o degli organismi di ricerca, i cui oneri per l'utilizzo sono a carico del progetto.

Le attività previste dalle Azioni cluster prevedono:

- attività di animazione economica (es. aumento delle competenze nelle imprese, scouting delle tecnologie avanzate, promozione del settore/comparto, ecc.);

- attività di sviluppo;

- sperimentazione e di tipo dimostrativo dell'attività di ricerca svolta dagli stessi organismi di ricerca;

- attivazione di collaborazioni, scambi e partnership.

Sono riconosciute le spese che ricadono nelle seguenti categorie :

- personale dipendente, legato al soggetto attuatore da un rapporto di lavoro subordinato, a tempo indeterminato o determinato, a tempo pieno o a tempo parziale;

- personale non dipendente, inteso come collaboratori a progetto il cui rapporto di collaborazione deve risultare da un regolare contratto sottoscritto dalle parti interessate;

- prestazioni di terzi;

- attrezzature;

- altri costi diretti specificamente imputabili al progetto;

- spese generali.

Previsto, a beneficio dei soggetti attuatori, un rimborso del 100% dei costi sostenuti per la realizzazione del progetto.

Le proposte progettuali devono essere inviate a Sardegna Ricerche entro il 10 giugno 2014.

Le istanze saranno valutate in base ai criteri di valutazione dettagliati nell'avviso e saranno ammessi i progetti che risulteranno al primo posto nella graduatoria relativa al rispettivo tema.

Successivamente all'ammissione, il soggetto attuatore sarà chiamato a sottoscrivere una convenzione con Sardegna ricerca che definisce in dettaglio il programma di lavoro.

I contributi saranno erogati in tre tempi:

- 30% del contributo alla stipula della convenzione;

- 50% previa positiva verifica tecnico contabile da parte di Sardegna Ricerche della rendicontazione che certifica la spesa effettiva del 50% dell'importo del progetto;

- il saldo, pari al 20%, a seguito della rendicontazione finale.

Indietro

Contatti

Monetika
07041 Alghero (SS)